Qualità

Tradizione contadina

La qualità dei nostri prodotti è tutelata dal disciplinare di etichettatura della carne bovina di Fattorie Toscane, con il quale viene garantito il controllo in ogni fase dell’allevamento, della coltivazione e dell’alimentazione degli animali, anche attraverso l’Ente Qualivet e l’Ente Certificatore S.G.S. Italia, che effettuano autonome verifiche e controlli su ogni attività svolta.

La razione per l’alimentazione dei capi allevati deriva direttamente dalla migliore tradizione contadina della Toscana: mais, crusca, favino, grano triticale, orzo vengono prodotti sui nostri terreni, a questi si affianca il girasole proveniente da altre coltivazioni del circondario ma sempre in Toscana.

Capi nati e allevati in Italia

Il disciplinare garantisce che la carne ad etichettatura provenga da capi nati in Italia e allevati per almeno 7 mesi in Toscana. L’alimentazione durante l’allevamento non contiene prodotti OGM né grassi animali aggiunti. I capi non sono stati sottoposti a trattamenti antibiotici per almeno nei 7 mesi e sono stati allevati rispettando i criteri del Centro di Referenza Nazionale per il Benessere Animale.

La carne di Fattorie Toscane rispetta i dettami della L.R. Toscana 30/2003 per la somministrazione nelle azienda agrituristiche di tutta la Regione.

Fertilizzanti naturali

Sui terreni coltivati si utilizza il fertilizzante naturale (digestato) prodotto dall’impianto di estrazione del biogas dal letame dei bovini. Il digestato oltre ad avere ottime qualità agronomiche come ammendante è totalmente naturale ed è assolutamente inodore. Sui terreni di Coltano, oltre al foraggio si coltiva anche grano biologico. Sui terreni sui quali coltiviamo ciò di cui si alimentano i capi che alleviamo non si usano glifosati.

Tutto il percorso, dalla nascita dei capi fino alla vendita al dettaglio della carne, è tracciato e seguito direttamente da Fattorie Toscane, per garantire la qualità dei propri prodotti e la correttezza delle informazioni per i consumatori finali.

Coltivazione biologica

All’interno del Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli, nel Podere Ex Padule di Stagno a Coltano (Pisa) si effettuano coltivazioni biologiche, proseguendo nella tradizione delle produzioni agricole di qualità che da sempre hanno contraddistinto i terreni di questa parte delle pianura pisana. Si tratta di circa 800 ettari di terreni coltivati con metodologie biologiche.

Particolarmente apprezzato è il grano che vi si produce, impiegato per la produzione di farina bio presso molini attrezzati per la produzione di farine biologiche. Sui terreni di Coltano si coltiva anche foraggio per l’alimentazione dei capi allevati.

Torna su